Ariosto tra Storia e Stelle. La Notte dei Musei a Stellata.

Sabato 21 maggio verrà celebrata su tutto il territorio comunitario la “Notte Europea dei Musei“, manifestazione nata in Francia nel 2005 che prevede l’apertura straordinaria serale a costi agevolati di numerosi musei, aree archeologiche e monumenti. La finalità è quella di offrire ai visitatori un’esperienza di visita insolita ma di sicura suggestione, arricchita da iniziative culturali come visite guidate, percorsi tematici e concerti.

Per la prima volta dalla sua inaugurazione, il Museo Civico Archeologico “G.Ferraresi” di Stellata di Bondeno (FE) aderisce all’iniziativa con l’evento “Ariosto tra Storia e Stelle“, aprendo le porte del museo fino a tarda serata e offrendo ai suoi visitatori un programma unico.  L’occasione si inserisce inoltre tra gli eventi del Festival Ariostesco, che vede lo svolgersi di numerose iniziative per celebrare i 500 anni dalla stampa de “L’Orlando Furioso”, famoso poema cavalleresco di Ludovico Ariosto.

Ma cosa c’entra il Museo di Stellata con l’Ariosto? Forse non tutti sanno infatti che le sale dove oggi sono custoditi i reperti archeologici del territorio di Bondeno furono di proprietà di Virginio Ariosto, figlio del noto poeta.

L’Associazione Bondeno Cultura ed il workgroup Culture Keys terranno, a partire dalle ore 15.30 di sabato 21 maggio, visite guidate gratuite alla scoperta del palazzo cinquecentesco dove visse Virginio, denominato anche “Casa dell’Ariosto”. La serata proseguirà con un aperitivo enogastronomico a cura del Pub Ariosto e Pizzeria del Borgo, musica e un reading con commento creativo “Per conto di Ariosto” dove lo stesso Ludovico, impersonato da Matteo Pedrini, e  Orlando Furioso, impersonato da Alessandro Tagliati, si sfideranno in una tenzone poetica intrecciando passato e presente sulla scalinata della casa di Virginio. Dopo uno sguardo lontano nel tempo, gli astrofili dell’Associazione Studi Astronomici Stellata accompagneranno i visitatori all’osservatorio astronomico per uno sguardo lontano sia nel tempo che nello spazio. Una serata d’eccezione e un’occasione importante per arricchire la conoscenza sulla storia del nostro territorio.

Programma:

  • Dalle ore 15.30: Visite guidate alla scoperta di storia e segreti della casa di Virginio Ariosto;
  • Dalle ore 19.00: Aperitivo Ariostesco. Letture “Per conto di Ariosto”, il protagonista e l’autore a confronto. Progetto sviluppato dall’Istituto di Storia Contemporanea e realizzato in collaborazione con il Comune di Ferrara;
  • Dalle ore 20.00: Pizzata Ariostesca, a cura del Pub L’Ariosto e della Pizzeria del Borgo;
  • Dalle ore 21.00: Astolfo sulla Luna, osservazioni al telescopio del satellite lunare, a cura dell’Associazione Studi Astronomici di Stellata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *